martedì 26 luglio 2011

Sugo nonna Michela

Nonna Michela, in realtà era la nonna di mio cugino, però diciamo che mi aveva adottato.-). Ho trascorso momenti piacevolissimi insieme a lei su in montagna a Madonna dei Fornelli, piccolo paesino del nostro Appennino. Una donna dedita al risparmio, buttare non era nel suo vocabolario, riciclare e conservare era la sua legge. Questo è un suo sugo che ho visto fare soprattutto con le verdure normalmente vengono buttate e che lei trasformava pazientemente in un mangiare da re. Semplice, profumato, nessuno poteva resistere a fare la scarpetta una volta finito il piatto. In più con questo sugo si riesce a trasportare il profumo d'estate anche nel freddo e gelido inverno. Spero di avere imparato qualcosa da lei e poterlo tramandare a mia figlia.
Come già detto questo sugo è ottimo usato subito per condire la pasta, oppure messo in barattoli di vetro e sterilizzato.

Sugo nonna Michela

Ingredienti

pomdori maturi
sedano
basilico
cipolla
carote
sale


Pulire la verdura e mettere tutto a pezzettoni grandi in una pentola capace (abbondare con tutte le verdure). Per il sedano utilizzare anche le foglioline se sono belle

Far cuocere a fuoco lento, con tegame scoperto o non completamente coperto  finchè il liquido che si forma in cottura non viene completamente assorbito.


Si avranno delle verdure a dadoni che sembreranno quasi secche.

Passare il tutto al passaverdura con i fori più piccoli che si possiedono.
 Si otterrà così questo profumatissimo sugo

Condire la pasta e aggiungere olio crudo o burro a seconda dei gusti. E' squisito anche per fettine alla pizzaiola o come sugo per pizze.

.


7 commenti:

  1. Sai che sembra di sentire il profumo?
    Dici che mi lascio troppo suggestionare?
    Ma tu non sai fare la conserva? Quella densissima che si faceva asciugare per giorni e giorni?

    RispondiElimina
  2. quella la prossima settimana:-)

    RispondiElimina
  3. Solo che se continua con questo tempo 'muffisce mentre la si fa.
    Sabrina

    RispondiElimina
  4. L'ho appena messo sul fuoco.Grazie mille per la ricetta! Non potevo non farlo visto che la nonna si chiama come me. :)

    RispondiElimina
  5. E quindi è una garanzia!:-)
    Vedrai che verrà un sugo buonissimo!!
    Fammi sapere mi raccomando!
    Ciao.
    Tiziana

    RispondiElimina
  6. Cara Tiziana confermo che è ottimo!
    L'ho provato con il pane e anche come bruschetta non è niente male.
    Ti ho citata nel blog,spero non ti dispiaccia.

    RispondiElimina
  7. Assolutamente!! mi fa piacere ti sia piaciuto (che bel gioco di parole:-))
    Grazie
    Ciao Tiziana

    RispondiElimina