domenica 16 settembre 2012

Medicina: rievocazione storica del Barbarossa - parte 1


A Medicina (Bo), tutti gli anni c'è questa rievocazione storica. Ne avevo sempre sentito parlare, ma non vi avevo mai partecipato. Oggi abbiamo pensato di farci un salto e ci è davvero piaciuto molto! Molto bello.
La manifestazione rievoca tempi ormai lontani, in cui storia e mito si confondono: la leggenda narra infatti che Federico I di Svevia, detto il Barbarossa, in questo luogo guarì grazie a una serpe caduta nel brodo imperiale, perciò chiamò Medicina la terra che lo aveva guarito, conferendole privilegi particolari e ampliandone il territorio comunale.
In un un’atmosfera medioevale, ricostruita con rigore storico e con la partecipazione di tutta la cittadinanza, Medicina rievoca le suggestive atmosfere di quei tempi: musici e saltimbanchi, armigeri e cortei, antichi mestieri.
E' bello girare per le strade e vedere figuranti che indossano abiti dell'epoca e si immedesimano nei loro personaggi e i palazzi addobbati









il volo del falco

video

i bruchi e i bozzoli con la seta: i bachi al primo stadio, ovvero le larve:


i bozzoli da dove si ricava la seta



mi spiegavano che buttano il bozzolo in acqua bollente per seccare la farfalla dentro e poter ricavare il filo di seta intero. Quando la crisalide fora il filo si spezza e la seta diventa inutilizzabile. Alla mia affermazione che però è crudele, mi hanno fatto vedere un vasetto che ne conteneva e mi hanno detto che si tratterebbe di una farfalla cieca e che non saprebbe comunque volare.

Nessun commento:

Posta un commento