lunedì 30 luglio 2018

Paste della nonna Ida

Questi biscotti sono poesia...mi riportano a quando fidanzata, il sabato pomeriggio capitavo a casa da mio marito. La nonna Ida, in cucina, di fianco alla stufa bianca a legna, con la sua ciotola, prendeva una quantità di pasta fra due cucchiai, li intingeva nel misto per dolci prima, poi nello zucchero a velo e via, sulla teglia pronti per essere infornati. Era ormai un gesto meccanico, credo che se li avessi pesati, sarebbero stati tutti perfettamente uguali. Queste erano le paste che si offrivano dopo pasto, ottime servite anche con il vino. Non passava settimana che non si facessero, era un rituale. Che nostalgia! Ho voluto rifarli, non li faccio spesso per mancanza di tempo e di sicuro, sono meno brava di lei.

Paste 

Ingredienti

400 gr farina
3 uova
100 gr fecola di patate
lievito da dolci per mezzo chilo
1 etto burro
1/2 etto zucchero vanigliato
2 etti zucchero
1 limone grattugiato
misto per dolci
zucchero a velo

Prima lavorare i rossi, il burro, lo zucchero, la vaniglia; poi aggiungere la farina, i bianchi precedentemente montati, il limone e per ultimo il lievito. Prima di disporre il tutto in una latta intingere i biscotti nel misto per dolci, poi passarli nello zucchero a velo. Cuocere per 15 minuti circa.

Nessun commento:

Posta un commento